Archivio

Archivio 23 Marzo 2007

Per aiutare Luisa.

23 Marzo 2007 1 commento

So che questo non centra con le docezze. Anzi purtroppo di dolce qui non c’è niente.

Qs post è per aiutare Luisa e la sua famiglia che si trova in difficoltà.

Il suo blog è:

www.lalampadadeidesideri.blog.tiscali.it
ve lo linko anche qua di fianco.

Origine dell’uovo di Pasqua.

23 Marzo 2007 13 commenti


Come rientro ho pensato di parlarvi di un dolce che da anni fa capolino sulle nostre tavole. Questo non è una ricetta (ma tranquilli ne arriveranno su come utilizzare gli avanzi per ottimi dolci) ma alcuni cenni storici.
Parliamo dell’uovo di Pasqua.
L’uovo in realtà ha origini antichissime: già i pagani lo avevano associato alla primavera, all’idea di fertilità e rinascita prima di diventare simbolo cristiano.
Gli egiziani e i persiani scambiavano uova dipinte durante le feste propiziatorie della fertilità come augurio di buon auspicio in quanto simbolo di rinnovamento spirituale.
Le uova furono associate alla primavera per secoli fino a quando con il Cristianesimo si celebra la rinascita non della natura ma dell’uomo, la resurrezione di Gesù.
L’usanza di donare uova decorate con colori brillanti ed elementi preziosi risale a secoli fa. Nei libri contabili di Edoardo I di Inghilterra, per esempio, c’è una segnalazione di una spesa per 450 uova rivestite d’oro da donare come regalo pasquale.
Ma le uova che tutti ricordiamo e sicuramente più preziose furono quelle di Fabergè che nel 1883 furono commissionate dallo zar Alessandro.