Home > Argomenti vari > Origine dell’uovo di Pasqua.

Origine dell’uovo di Pasqua.

23 Marzo 2007


Come rientro ho pensato di parlarvi di un dolce che da anni fa capolino sulle nostre tavole. Questo non è una ricetta (ma tranquilli ne arriveranno su come utilizzare gli avanzi per ottimi dolci) ma alcuni cenni storici.
Parliamo dell’uovo di Pasqua.
L’uovo in realtà ha origini antichissime: già i pagani lo avevano associato alla primavera, all’idea di fertilità e rinascita prima di diventare simbolo cristiano.
Gli egiziani e i persiani scambiavano uova dipinte durante le feste propiziatorie della fertilità come augurio di buon auspicio in quanto simbolo di rinnovamento spirituale.
Le uova furono associate alla primavera per secoli fino a quando con il Cristianesimo si celebra la rinascita non della natura ma dell’uomo, la resurrezione di Gesù.
L’usanza di donare uova decorate con colori brillanti ed elementi preziosi risale a secoli fa. Nei libri contabili di Edoardo I di Inghilterra, per esempio, c’è una segnalazione di una spesa per 450 uova rivestite d’oro da donare come regalo pasquale.
Ma le uova che tutti ricordiamo e sicuramente più preziose furono quelle di Fabergè che nel 1883 furono commissionate dallo zar Alessandro.

  1. missfrog
    23 Marzo 2007 a 12:32 | #1

    che buono l’uovo di pasqua!!!io ne devo scartare sempre un bel paio…che bello!fa ritornare bambini!! troppo dolce il tuo blog!!!miss

  2. Libero
    23 Marzo 2007 a 12:36 | #2

    E’ sempre un’emozione scartarli…
    Un saluto Menco

  3. lucia
    23 Marzo 2007 a 12:37 | #3

    di solito facciamo la mousse di cioccolato dopo pasqua,con le lingua di gatto o le meringhine

  4. sillaba
    23 Marzo 2007 a 12:40 | #4

    miam miam :)

  5. 611
    23 Marzo 2007 a 12:56 | #5

    Veramente… io a 30 anni suonati pretendo ancora l’ovetto da scartare….
    gnam!!!!
    Ale

  6. chicca
    23 Marzo 2007 a 13:01 | #6

    anch’io adoro l’uovo e l’idea di scartarlo per la sopresa, pure se ho 29 anni!!!
    Poi con tutte le uova che ricevo di solito faccio la torta di pane e latte

  7. Ale
    23 Marzo 2007 a 13:07 | #7

    beh io lo sciolgo di solito e ci faccio un pò di tutto… però le ricette le posto nel week end….

  8. .
    23 Marzo 2007 a 23:42 | #8

    anche io a 30 ed oltre….adoro vedere sul mio comodino un mega ovone di pasqua ed aspettare con ansia il momento di scoprire la sorpresa e tuffarmi nel cioccolato!!!!!!

  9. luanamodini
    24 Marzo 2007 a 15:39 | #9

    sì, ad ogni pasqua il mio ragazzo me ne regala uno ! Bel post, salutoni
    luana

  10. carmen
    24 Marzo 2007 a 20:22 | #10

    Io adoro quello fondente!

  11. tali
    25 Marzo 2007 a 20:01 | #11

    bene… me lo segno per imparare una cosa in più… :P
    intressante il blog se vuoi controllare dolci… hmmmm…
    ciao ciao
    Tali

  12. Ale
    26 Marzo 2007 a 11:39 | #12

    Eh anche a me piace tanto quello fondente… ma trovarlo ogni volta è un’impresa e in più se n’approfittano… ma quest’anno vorrei fregarli: se trovo lo stampo me lo faccio io!

  13. ivy phoenix
    26 Marzo 2007 a 16:14 | #13

    ah…. le fabergè…

I commenti sono chiusi.